Presentazione dell'Istituto Tecnico "Antonio Genovesi"

Stampa Email

L’edificio scolastico di via Tommaso Salvini risale al 1925, progettista l'architetto ing.Tullio Passarelli (1869-1941).

Nei primi anni Settanta l’edificio viene acquistato dalla Provincia di Roma, che vi trasferisce l’Istituto tecnico commerciale Antonio Genovesi e le classi della sede succursale di Via Bezzecca del Liceo scientifico Righi, che diventeranno sede autonoma con la denominazione di Liceo scientifico Manfredi Azzarita.

Negli anni Settanta e negli anni Ottanta,  l’I.T.C “ A.Genovesi”   diventa  un punto di riferimento importante per l’Istruzione secondaria di secondo grado nei quartieri della zona nord e nord-est di Roma, anche grazie all’introduzione del corso di informatica gestionale, presente all’epoca in soli tre Istituti nella città di Roma.

La popolazione scolastica cresce fino alla massima saturazione del pur imponente edificio scolastico e la scuola  si ingrandisce con la  succursale  in Via Venezuela al  Villaggio Olimpico. Successivamente queste aule, ormai insufficienti per l’Istituto tecnico, vengono acquisite dal Liceo scientifico Azzarita, mentre il Genovesi trasferisce la succursale a Saxa Rubra, in una nuova struttura scolastica che ben presto diventerà autonoma, intitolata a Piero Calamandrei.

Dal  gennaio 2014 lo storico Istituto Tecnico Commerciale “Maffeo Pantaleoni” è stato accorpato all’IT “ AntonioGenovesi” .

L’I. T. C. “Pantaleoni” era sorto nel 1959 nel cuore della capitale (p.le Flaminio) e da subito venne considerato un istituto-pilota per le molteplici attività scolastiche ed extrascolastiche legate al mondo della produzione e della cultura. Dotato di strutture e laboratori all’avanguardia, l’Istituto si intitolava all’insigne economista Maffeo Pantaleoni (1857-1924), il massimo teorico della scuola soggettivista, titolare della cattedra di Economia Politica presso le più prestigiose università, deputato radicale e poi senatore del Regno d’Italia; oggi viene ricordato per l’opera preziosa nella ricostruzione economica e finanziaria del Paese negli anni seguiti alla I guerra mondiale.

Unito all’I.T.G. “G. Valadier” nel 1998 e all’I.P.S.C.T. “F.Ferrara” nel 2000, a partire dal 1° settembre 2013 è stato trasferito nell’attuale sede di via Caposile n.1, completamente ristrutturata in base alle norme di sicurezza e di abbattimento delle barriere architettoniche. La struttura edilizia dispone di due corpi scale, di due impianti di ascensore e di due scale di emergenza esterne rispondenti ai requisiti di sicurezza. Tutte le aule sono spaziose e godono di un’ottimale illuminazione naturale, i laboratori sono stati  dotati dei più aggiornati strumenti informatici e sono stati realizzati una palestra climatizzata e uno spazioso campo sportivo esterno. 

Dopo il recente accorpamento con  l’I.T. “A.Genovesi”, la sede di via Caposile continua ad ospitare le classi dell’indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing.

L’Istituto, raccordando le finalità istituzionali con la realtà del territorio, definisce un sistema di opportunità educative all’interno di un orizzonte di libertà culturale che è insieme metodo e valore. L’offerta formativa  si prefigge di favorire la formazione umana, civile e professionale degli studenti, l’uguaglianza come pari opportunità, la crescita della persona e del cittadino nel rispetto della peculiarità degli individui e del policentrismo delle culture, ma nell’ambito storicamente consolidato di valori basati sulla cultura della legalità, della partecipazione e della solidarietà.

 In particolare, si propongono come finalità caratterizzanti l’azione formativa dell’ Istituto:

-  L’innalzamento della qualità dell’istruzione e della formazione, attraverso interventi qualificati per il potenziamento dell’attività didattico-educativa. Tale finalità viene perseguita attraverso la progettazione di percorsi didattici integrati formativi e professionalizzanti, favorendo le occasioni di raccordo con il mondo del lavoro e l’integrazione dell’itinerario scolastico italiano con quello europeo

- La promozione della ricerca didattica e della sperimentazione metodologica, con la ricerca, lo sviluppo e l’aggiornamento sistematico delle opportunità educative

-  La lotta per l’integrazione scolastica e contro la dispersione, con interventi qualificati sull’accoglienza, l’orientamento e il ri-orientamento, sul potenziamento delle attività di recupero e di rafforzamento della motivazione/ri-motivazione allo studio.

L’Istituto “Genovesi” Amministrazione, Finanza e Marketing  di via Caposile, grazie alla centralità della sua posizione urbana (p.zza Mazzini), è facilmente raggiungibile grazie al vantaggio dei collegamenti della rete di trasporti urbana ed extraurbana. Il bacino di utenza, infatti,  risulta  molto più ampio rispetto alla popolazione residente  accogliendo alunni  non solo dai  quartieri Prati, Delle Vittorie, Trionfale, Monti, Trevi,  Colonna,  Campo Marzio,  Ponte, Parione,  Regola,  Sant'Eustachio,  Pigna,  Campitelli,  Sant'Angelo,  Ripa,  Trastevere,  Esquilino, Ludovisi,  Sallustiano,  Castro Pretorio,  Celio,  Testaccio,  San Saba, ma anche dai quartieri di Roma Nord e dai comuni limitrofi.

L’Istituto Tecnico “Antonio Genovesi” recepisce il regolamento che riordina gli istituti tecnici contenuto nel D.P.R. 15 marzo 2010 n. 88. Tale regolamento stabilisce che l’identità di questi istituti si connota per una solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico in linea con le indicazioni della Unione Europea che mirano a fare acquisire agli studenti saperi e competenze necessari per un rapido inserimento nel mondo del lavoro e per l’accesso all’università. I percorsi hanno durata quinquennale e si concludono con il conseguimento di diplomi di istruzione secondaria superiore.

Oggi  l'IT "Antonio Genovesi"   prevede due indirizzi di studio:

1.      Informatica e Telecomunicazioni

2.      Amministrazione, Finanza e Marketing

 

INDIRIZZO: Informatica e Telecomunicazioni con SEDE IN VIA SALVINI, 24

Lo studente diplomato nell’indirizzo “Informatica e Telecomunicazioni” ha competenze specifiche nel campo dei sistemi informatici, dell’elaborazione dell’informazione, delle applicazioni e tecnologie web, delle reti e degli apparati di comunicazione. Ha inoltre competenze e conoscenze relative all’analisi, progettazione, installazione e gestione di sistemi informatici, basi di dati, reti di sistemi di elaborazione, sistemi multimediali e apparati di trasmissione e ricezione dei segnali.

 

Sbocchi professionali

Il nuovo piano di studi ridefinisce e riqualifica la figura del diplomato in Informatica e Telecomunicazioni.

Con la massiccia diffusione dell'automazione d'ufficio, si aprono molte possibilità nei servizi per l'informatica: nuove figure di gestori di basi di dati, esperti di applicazioni, sistemisti e amministratori di rete; esperti di sviluppo software in ambienti aperti, di manutenzione hardware e software e di formazione.

A queste possibilità si aggiunge un'accresciuta richiesta di esperti di automazione, con competenze interdisciplinari, conseguente al processo di automazione della produzione industriale.

Inoltre vanno considerate quelle offerte dovute al rapido espandersi dell'informatica nei settori delle reti geografiche (dati, voce e immagini), la multimedialità, il superamento del concetto di dato con quello di oggetto, l'integrazione tra sistemi informatici aperti.

 È proprio degli ultimi anni un aumento vertiginoso della domanda di tecnici informatici in settori quali:

  • centri elaborazione dati aziendali;
  • telecomunicazioni;
  • internet;
  • pubblica amministrazione ed uffici legali;
  • centri di certificazione qualità;
  • aziende per lo sviluppo di software;
  • formazione di base.
  • Università/corsi post diploma

La preparazione del diplomato Perito Informatico consente di affrontare con successo tutti gli studi universitari, ed in particolare le facoltà di informatica e  ingegneria informatica.

 

INDIRIZZO: Amministrazione, Finanza, Marketing  con SEDE IN VIA CAPOSILE, 1

Lo studente diplomato nell’indirizzo “Amministrazione, Finanza, Marketing” ha competenze generali nel campo dei macrofenomeni economici nazionali e internazionali,

della normativa civilistica e fiscale, dei sistemi e processi aziendali, dell’economia sociale. Inoltre integra le competenze dell’ambito professionale specifico con quelle

linguistiche e informatiche per operare nel sistema operativo dell’azienda e contribuire all’innovazione e al miglioramento organizzativo e tecnologico dell’impresa

inserita nel contesto internazionale.

 

Sbocchi professionali

Il Diplomato in Amministrazione, Finanza e Marketing occupa ruoli decisionali e organizzativi nei seguenti settori: Uffici amministrativi, commerciali, del personale e di marketing di tutte le aziende operanti in ogni settore dell’economia; Enti pubblici (ASL, INPS, INAIL, Comuni, , Province, Regioni, Scuole, Camera di Commercio, ecc); Amministrazione finanziaria (Uffici IVA, Agenzia delle Entrare, Uffici del registro, ecc);Studi professionali (commercialisti, consulenti del lavoro, promotori finanziari, notai, avvocati, ecc); Imprese bancarie e assicurative; Associazioni di categoria (Ascom, Coldiretti, Ass. Artigiani, Ass. sindacali, ecc).

 

Università/corsi post diploma

La preparazione del Perito in Amministrazione, Finanza e Marketing gli consente di affrontare con successo tutti gli studi universitari, ed in particolare le facoltà giuridico-economiche. Può accedere inoltre ai corsi di Specializzazione post-diploma, ai corsi ITS (Istruzione Tecnica Superiore) e a corsi di accesso agli albi delle professione tecniche, in base a quanto previsto dalle norme vigenti.

 

Istituto di Istruzione Superiore Tommaso Salvini
Via Salvini, 24 - 00197 Roma
Codice Fiscale: 97197430586
Codice iPA: istsc_RMIS03200G
Codice Univoco Ufficio: UF0ME6

Telefono Via Salvini: 06.12.11.24.805
Telefono Via Micheli: 06.12.11.24.825
Telefono Via Caposile: 06.12.11.22.985
RMIS03200G@istruzione.it
RMIS03200G@pec.istruzione.it