circ. 266 Disposizioni svolgimento prova Invalsi classi quinte

Stampa Email

Circ. 266

 

 

  • Al personale docente
  • Al personale non docente
  • Agli studenti delle classi quinte
  • Alle famiglie

di tutte le sedi

al DSGA

 

 

Oggetto: prove Invalsi classi quinte

 

Disposizioni svolgimento prova INVALSI classi quinte

Nelle classi NON campione le prove INVALSI CBT per il grado 13 si svolgono in giornate scelte dal Dirigente scolastico all’interno della finestra di somministrazione assegnata alla scuola all’interno del periodo di somministrazione (IIS Tommaso Salvini 20, 21 e 22 marzo 2019). L’ordine di somministrazione viene deciso la durante la riunione preliminare mattutina, in modo tale che non tutte le classi svolgano la prova di listening contemporaneamente.

Le prove INVALSI CBT si svolgono alla presenza di: 

  • un Docente somministratore, nominato dal Dirigente scolastico
  • un Collaboratore tecnico (fortemente consigliato)

L’organizzazione della somministrazione delle prove INVALSI CBT di grado 13 avverrà per classe: l’intera classe svolge contemporaneamente la prova in un’aula informatica.

Tutti gli insegnanti delle classi quinte, e in particolar modo il somministratore, devono effettuare una lettura attenta del materiale presente sul sito INVALSI nella sezione MATERIALE INFORMATIVO https://invalsiareaprove.cineca.it/index.php?get=static&pag=materiale

 

La segreteria ha provveduto a stampare, per ciascuna classe:

  1. l’elenco studenti per la somministrazione in 4 copie (uno per Italiano, uno per Matematica, uno per Inglese-reading e uno per Inglese-listening,)
  2. l’elenco studenti con credenziali in 4 copie (uno per Italiano, uno per Matematica, uno per Inglese-reading e uno per Inglese-listening,)
  3. l’Informativa per lo studente (un foglio per ciascuno studente che sostiene almeno una prova CBT)

Il materiale è stato raccolto in una busta sigillata che verrà consegnata il giorno della prova nella sede prevista per la somministrazione.

Sulla busta sono presenti: il codice meccanografico del plesso, la sezione e l’indirizzo di studio della classe interessata. Le buste sigillate devono essere conservate in un luogo sicuro. L’utilizzo delle credenziali di accesso precedentemente alla data stabilita per lo svolgimento delle prove configura un atto giuridicamente rilevante, registrato dalla piattaforma. La predetta irregolarità preclude definitivamente allo studente la possibilità di svolgere le prove associate alle sue credenziali.  

La mattina della prova i docenti somministratori delle diverse classi si riuniscono alle ore 7.45, decidono il calendario di somministrazione della giornata, in modo tale che la prova di listening, se ci sono più classi, non avvenga in contemporanea; stilano il verbale della riunione preliminare.

Il docente somministratore, ove non specificato diversamente, assiste alla somministrazione delle prove per tutta la mattinata. Le ore eccedenti il normale orario di servizio saranno retribuite.

 

 

 

La somministrazione

Il somministratore deve accertarsi di avere:

  1. la busta sigillata contenente tutta la documentazione necessaria per lo svolgimento delle somministrazioni
  2. una busta vuota su cui al termine della prova INVALSI CBT per il grado 13 sono riportati: il codice meccanografico del plesso, la sezione e l’indirizzo di studio della classe interessata.

Nella predetta busta devono essere riposte:

  • l’elenco studenti per la somministrazione della materia somministrata, debitamente compilato in ogni sua parte;
  • i talloncini con le credenziali utilizzate della materia somministrata firmati dagli studenti;
  • le credenziali non utilizzate della materia somministrata;
  • le parti inferiori delle Informative per lo studente distribuite, firmate dagli studenti;
  • le Informative per lo studente eventualmente non ancora distribuite;
  • gli Elenchi studenti per la somministrazione e gli Elenchi studenti con credenziali delle materie ancora non somministrate;
  • i fogli degli appunti (numerati, debitamente timbrati con il timbro ufficiale della scuola controfirmati dal docente somministratore.

Svolgimento prova

Il Docente somministratore si reca nel locale in cui si svolge la prima prova INVALSI CBT per il grado 13;

Il Collaboratore tecnico si assicura che tutti i computer predisposti per la somministrazione di ciascuna prova INVALSI CBT per il grado 13 siano accesi e con attivo il link alla pagina web dalla quale accedere alla prova e in caso di Inglese-listening forniti di cuffie auricolari funzionanti.

Il Docente somministratore invita gli allievi a prendere posto.

Il Docente somministratore apre la busta e ritaglia le credenziali (cosiddetto talloncino) per ciascun allievo, avendo cura di riporre nella busta quelle eventualmente non utilizzate, fa firmare a ogni allievo la propria Informativa per lo studente, trattenendo la parte di competenza della scuola. Questa parte, una per ciascun allievo, deve essere riposta nella busta di cui in precedenza. Tale operazione è effettuata solo in occasione dello svolgimento della prima prova che sostiene lo studente e va annotata nell’apposito spazio dell’Elenco studenti per la somministrazione.

 Il Docente somministratore distribuisce agli allievi le credenziali per lo svolgimento della prova, quindi dà ufficialmente inizio alla prova. Gli alunni se hanno bisogno di fogli, possono usare esclusivamente quelli forniti dalla scuola, numerati, timbrati e controfirmati dal somministratore.                                                          

 I cellulari dovranno essere spenti e posizionati a vista del Docente Somministratore.

Il tempo complessivo di svolgimento della prova (variabile in ragione della prova) è regolato automaticamente dalla piattaforma; al termine della prima prova INVALSI CBT per il grado 13 ciascuno studente si reca dal Docente somministratore e:

  1. firma l’Elenco studenti per la somministrazione compilato via via dal Docente somministratore nelle varie fasi di svolgimento della prova INVALSI CBT per il grado 13;
  2. riconsegna il talloncino con le proprie credenziali, su cui l’allievo e il Docente somministratore appongono la loro firma;
  3. riconsegna i fogli degli appunti (numerati, debitamente timbrati con il timbro ufficiale della scuola e debitamente controfirmati dal Docente somministratore

 

LE PROVE SUCCESSIVE ALLA PRIMA SI SVOLGONO CON LE STESSE MODALITA’

Per quanto riguarda la prova di listening, se la connessione risulta essere troppo lenta,( cosa che i tecnici dovranno accertare prima dell’inizio della prova), si può decidere che metà gruppo effettui la prova di reading e metà quella di listening, per poi scambiarsi.

 

Gli allievi disabili e DSA  Ai sensi dell’art. 20, comma 8 del D. Lgs. n. 62/2017 gli allievi disabili certificati (l. n. 104/1992) possono, in base a quanto previsto dal loro PEI e a quanto indicato dal Dirigente Scolastico:

  1. svolgere regolarmente le prove INVALSI CBT per il grado 13 nel loro formato standard;
  2. svolgere le prove INVALSI CBT per il grado 13 con l’ausilio di misure compensative;
  3. non svolgere le prove INVALSI CBT per il grado 13.

 Nei casi 1 e 2 la piattaforma presenta automaticamente all’allievo la prova INVALSI CBT per il grado 13 conforme alle indicazioni fornite dal Dirigente scolastico così da permettere allo studente di svolgere la prova in autonomia. 

Gli allievi dispensati,  non sono presenti nell’Elenco studenti

ALUNNI ASSENTI

L’allievo di una classe NON campione assente a una o più prove INVALSI CBT viene immediatamente segnalato dal somministratore alla segreteria e al referente Invalsi presente nella sede di svolgimento della prova, in modo da comunicare all’alunno la modalità di recupero della prova all’interno della finestra prevista dall’INVALSI. Se l’assenza dello studente si prolunga oltre il termine di tale periodo, nei casi previsti dalla normativa vigente, l’allievo sostiene la/le prova/e che non ha svolto durante la sessione suppletiva che si svolgerà il 2-3-4 maggio 2019. 

 

La classe 5D del Liceo MAMELI che svolgerà la prova nella sede di via Caposile sarà accompagnata dalla professoressa Pisoni.

 

Docente responsabile INVALSI nella sede di via Caposile durante lo svolgimento delle prove : prof. Giovanna Pisani

Docente responsabile INVALSI nella sede di via Salvini durante lo svolgimento delle prove : prof. Patrizia Natale

Docente responsabile INVALSI nella sede di via Micheli durante lo svolgimento delle prove : prof. Maria Rita Costanzo

 

Link di riferimento:

https://invalsi-areaprove.cineca.it/docs/2019/060_Dichiarazione_doc_oss_coll_tecnico.pdf

https://invalsi-areaprove.cineca.it/docs/2019/110_NON_CAMP_VERBALE_INCONTRO_PRELIMINARE_GR_13.pdf

https://invalsi-areaprove.cineca.it/docs/2019/111_NON_CAMP_VERBALE_CONSEGNA_BUSTE_AL_DS_GR_13.pdf

https://invalsi-areaprove.cineca.it/docs/2019/03

Protocollo_somministrazione_GR13_ITALIA.pdf

Strumenti consentiti prova matematica

Durante lo svolgimento della prova di Matematica CBT della classe quinta della scuola  secondaria di secondo grado gli allievi possono scrivere, se lo desiderano, calcoli o procedimenti su un foglio per poi fornire le risposte sulla piattaforma. I fogli dovranno essere forniti dalla scuola (numerati, debitamente timbrati con il timbro ufficiale della scuola e controfirmati dal Docente somministratore). Tutti i fogli dovranno essere riconsegnati al termine della prova al Docente somministratore, il quale provvederà a consegnarli al Dirigente scolastico (o suo delegato). Il Dirigente scolastico (o suo delegato) provvederà a distruggere i predetti fogli in maniera sicura e riservata. È inoltre consentito l’utilizzo dei seguenti strumenti:

  1. Righello 2. Squadra 3. Compasso  4. Goniometro  5. Calcolatrice scientifica                 

È consentito l’uso di qualsiasi tipo di calcolatrice a condizione che essa NON sia quella dei telefoni cellulari e che NON sia collegabile né alla rete internet né a qualsiasi altro strumento.

 

Roma 4 Marzo 2019

 

 

                                                                                                                                         ILDIRIGENTE SCOLASTICO

 

                                                                                                                  Roberto Gueli

Firma autografa omessa ai sensi dell’art. 3 c.2 del DL 39/93

 

Istituto di Istruzione Superiore Tommaso Salvini
Via Salvini, 24 - 00197 Roma
Codice Fiscale: 97197430586
Codice iPA: istsc_RMIS03200G
Codice Univoco Ufficio: UF0ME6

Telefono Via Salvini: 06.12.11.24.805
Telefono Via Micheli: 06.12.11.24.825
Telefono Via Caposile: 06.12.11.22.985
RMIS03200G@istruzione.it
RMIS03200G@pec.istruzione.it